— keep exploring

Avvia il tuo progetto

+
Essere presenti online

È davvero importante? E perché?

Articolo

Tempo di lettura .

La tua attività è il tuo sogno nel cassetto, il motivo che ti spinge ad alzarti ogni mattina, quello che ti fa sorridere anche quando lavori per dieci ore di fila. Ma se nessuno la conosce, a parte te e la tua famiglia, forse è giunto il momento di chiedersi: quanto conta essere presenti online?

martedì 24 Marzo, 2020 — Gabriele Garofalo

Quanto siamo connessi?

La popolazione italiana è di circa 60milioni di abitanti. Di questi, quasi 50 milioni sono gli utenti connessi ad internet quotidianamente e circa 35milioni sono attivi sui social media.

Questi primi dati, offerti dall’ultimo report di We Are Social, ci offrono già uno spaccato chiaro di come internet non sia più, da molti anni, un lusso per pochi o uno strumento adatto solo ai “digital addicted”. Chiunque oggi è in grado di collegarsi ad un sito web o ad un’app, persino i nostri nonni che, diciamolo, ci hanno preso anche gusto a mandare note audio.

Ecco perché, in primis, dovresti essere presente online: perché il mercato, o meglio gli utenti, i tuoi potenziali clienti, non solo te lo chiedono, lo pretendono!

È stimato che, nel momento in cui un utente non riesce a trovare informazioni dettagliate online sull’attività che sta cercando, la reputa automaticamente poco affidabile. Lo sappiamo, da diversi studi è stato dimostrato come l’utente di oggi sia sempre più infedele. Non si lega più ad un brand se questo non si impegna ad “ingolosirlo” con contenuti attrattivi, promozioni e messaggi personalizzati che lo facciano sentire importante.

Bene allora come si fa ad essere presenti online?

Ci sono diversi canali che possono essere utilizzati, ma il “kit di base” per esserci è composto essenzialmente da sito web e account social. Non tutti i social, sia chiaro. La maggior parte delle aziende che si affaccia sul web, si iscrive a tutti i canali social che trova, senza considerare però che ogni canale va poi popolato di contenuti, di immagini belle, di testi che ben si adattino alla tipologia di utenti che andrai a colpire con i tuoi messaggi. Perciò la prima cosa da fare, ancora prima del sito e dei social, è senz’altro strutturare una strategia di comunicazione.

I punti chiave di una buona strategia per essere presenti sul web

Rispolveriamo una teoria cardine del giornalismo che, secondo noi, rimane valida ed applicabile anche nel mondo digitale, ossia quella delle “5W”. Per capire come impostare la tua strategia, la prima cosa che dovrai fare è rispondere a queste 5 domande: a chi voglio comunicare? Cosa? Come? Quando? Attraverso quali canali?

Dopo aver risposto a queste domande potrai iniziare a strutturare i tuoi strumenti ossia il sito web e la tua presenza sui social.

La cosa da tenere bene a mente è che essere presente online, ormai, non è più una scelta e se ancora ti stai chiedendo se sia il caso, significa che hai già sprecato tantissimo tempo, i tuoi clienti ti cercano!

Gabriele Garofalo

Brand & Visual Designer

Progettazione dell'identità visiva, studio e gestione del sistema integrato di comunicazione di un brand.

Visualizza tutti gli articoli di Gabriele

+
Fai partire il tuo progetto
di brand, web o social media.

Avvia il tuo progetto